New York, (askanews) - Sembra un tendone, ma è un dirigibile di nuova generazione, targato Lockheed Martin. L'azienda americana dell'aerospaziale ha messo a segno un colpo importante siglando il suo primo contratto per questo nuovo dirigibile ibrido, realizzato nella sua divisione top secret Skunk Works.E' un contratto con la Straightline Aviation (Sla), 12 aeromobili per una cifra di 480 milioni di dollari. La prima consegna è prevista per il 2018.Si tratta di dirigibili gonfiati a elio, lunghi come un campo da calcio, in grado di trasportare 20 tonnellate di carico e di sorvolare acque aperte. Secondo Lockheed si tratta di mezzi meno costosi e di minore impatto ambientale.L'azienda ha impiegato anni a trovare dimensioni e mercati giusti, arrivando a spendere più di cento milioni di dollari nel progetto.Si tratta anche della prima volta che la divisione Skunk Works (famosa per aver realizzato leggendari aerei militari) ha sviluppato un prodotto per il mercato commerciale.