Roma, (askanews) - Il Parlamento greco ha approvato il terzo pacchetto di aiuti concordato con i creditori internazionali. Al termine di un lungo dibattito in Aula, la maggioranza dei 300 deputati greci ha dato l'ok al terzo piano di salvataggio da 85 miliardi di euro.Grazie al sostegno dell'opposizione, il piano di aiuti è stato approvato con 222 voti a favore, 64 contrari e 11 astensioni. Prima del voto il premier Alexis Tsipras aveva lanciato un ultimo appello in favore del "sì" al piano "per assicurare la sopravvivenza del Paese e per continuare nella lotta".Ora la parola passa ai ministri finanziari dell'eurozona che si incontrano a Bruxelles per emettere il loro verdetto sulla bozza d'accordo.La Grecia deve rimborsare il 20 agosto 3,4 miliardi di euro alla Banca centrale europea e punta a ottenere una prima rata degli aiuti, che oscillano tra gli 80 e gli 86 miliardi di euro nei prossimi tre anni.Immagini: Afp