Atene (askanews) - La Grecia e suoi creditori internazionali hanno trovato un accordo sul terzo piano di salvataggio del paese, al termine di diverse settimane di discussioni che ha assunto i connotati di una vera maratona a partire da sabato.. L'annuncio è stato dato all'agenzia Afp da una fonte del governo di Atene.Dal canto suo, il ministro delle Finanze Euclid Tsakalos si è limitato ad affermare: "Siamo molto vicini. Restano solo un paio di piccoli dettagli da definire". Dettagli che, come ha puntualizzato una fonte del ministero, non riguardano l'impianto complessivo dell'accordo.Nell'ultima tornata di trattative, Tsakalos e il collega dell'Economia Yiorgos Stathakis hanno dovuto affrontare il vaglio dei dirigenti dell'Unione europea, della Bce, del Fondo monetario internazionale e del Meccanismo europeo di stabilità per perfezionare la lista di nuove riforme richieste al governo greco per ottenere un pacchetto di salvataggio da 86 miliardi. La scadenza per un accordo è stata fissata al 20 agosto, quando Atene dovrà rimborsare 3,4 miliardi di euro alla Bce.L'accordo sarà sottoposto all'esame del Parlamento e il voto è previsto per giovedì mentre i ministri dell'Eurozona potrebbero esaminarlo per l'eventuale approvazione già dal giorno seguente.(Immagini Afp)