Milano (askanews) - Cinque sviluppatori arrivati da tutta Italia per presentare la loro attività a Tim Cook: sono gli inventori delle app Dove Conviene, Musement, Quokky, Ganiza e Qurami i 5 imprenditori che hanno incontrato a Palazzo Chigi il Ceo di Apple in occasione della sua visita a Roma, davanti al presidente del Consiglio Matteo Renzi. Cook è arrivato in Italia proprio in contemporanea con l'annuncio che il colosso di Cupertino aprirà a Napoli il suo primo centro di sviluppo europeo di app per iOS.Il co-fondatore di DoveConviene è Stefano Portu: l'azienda nasce in Sardegna ma oltre che in Italia è presente in Spagna, Stati Uniti, Brasile, Messico e Indonesia con diversi brand riuniti sotto il marchio ShopFully Group: la app è uno strumento di comunicazione per oltre 200 retailer e top brand, si rivolge per oltre il 90% a responsabili di acquisto.Alessandro Petazzi è Ceo di Musement e arriva da Milano: la app di viaggio che ha lanciato con gli altri fondatori fornisce guide delle città, suggerimenti su cosa fare e un servizio di concierge digitale con personale da hotel a 5 stelle. È disponibile in 300 città in 50 paesi e in 7 lingue.Filippo Veronese è Ceo e co-fondatore di Quokky, da Udine: la app riconosce e memorizza i documenti personali tramite fotocamera, email e Dropbox, ricorda le scadenze di tasse e fatture e permette di recuperare contratti, dati bancari e garanzie in sicurezza. Sfrutta anche il touch 3D di iPhone.Francesco Marino è co-fondatore di Ganiza e arriva dalla Sicilia: la app organizza gli appuntamenti tra amici in modo da risparmiare tempo, perchè permette di condividere, pianificare e vedere cosa sta succede intorno o creare nuove idee, inviare fino a 3 amici e votare il preferito.Roberto Macina è co-fondatore e Ceo di Qurami, da Roma, aziendache ha rivoluzionato il modo di fare la fila: tramite app si sceglie la struttura, il servizio che si vuole usare e si stacca un ticket per la coda o la prenotazione in uffici pubblici, aziende di servizi, università, ospedali, negozi e banche.