Milano, (askanews) - Una politica industriale che consideri le imprese e la chimica come una risorsa e non come un ostacolo. A lanciare l'appello è il presidente di Federchimica, Cesare Puccioni, che, in occasione della presentazione del 21esimo rapporto Responsible care di Federchimica, chiede meno burocrazia per garantire competitività alle imprese."Molto spesso ci troviamo in grosse difficoltà per quello che riguarda la difficoltà legislativa di un Paese che molto spesso si dimostra anti-industriale. Questo non è corretto. Q uando per esempio si presenta un'Aia (autorizzazione integrata ambientale, ndr) non si può pensare a tempi biblici. Una azienda ha esigenze normali, di fare domande e avere risposte in tempi brevi e invece queste risposte il più delle volte tardano e questi progetti vanno a sfumare o addirittura passano all'estero per le difficoltà ambientali 00.04.08E qui Puccioni cita le parole dell'attuale presidente di Confindustria.Ups da 00.04.11 Giorgio Squinzi dice che nello stesso tempo necessario per aumentare la produzione nei suoi stabilimenti in Italia ne ha costruiti 42 all'estero e questo è indicativo ecco 00.04.22