'Su corridoi alpini non torniamo indietro'