Roma, (askanews) - Puglia capitale del digitale dal 23 al 26 giugno. E' partita infatti la selezione, attiva fino al 30 aprile, dei 100 progetti start up per Digithon, la prima hackathon italiana che si svolgerà tra le vecchie segherie Mastrototaro di Bisceglie e i castelli della Terra d'Ofanto, in un mix di investor days e festival dell'innovazione digitale che vuole diventare appuntamento fisso annuale, al quale hanno aderito già molti dei principali protagonisti di questa trasformazione anche economica. Insomma la Puglia come la Silicon Valley."La Puglia ha già dimostrato di essere un salotto innovativo - spiega ad askanews il presidente della commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia -. Accoglie chi ha idee e noi vorremmo che accogliesse anche chi ha voglia di finanziarle queste idee. Per questa ragione c'è una call aperta e tutti i giovani che hanno idee digitali e connesse alla trasformazione in corso del sistema economico attraverso il digitale possono iscriversi sul sito www.digithon.it. Troveranno una platea di investitori che in 4 giorni valuteranno quelle idee con noi. Ci saranno anche molti dibattiti, confronti, perchè l'obiettivo è anche capire come sta cambiando il sistema economico al tempo del digitale, dalla musica all'informazione, ai media, passando per il turismo, i beni culturali, il food, la finanza, la sanità, la sicurezza, l'intelligenza artificiale. Insieme a Confindustria Bari e con l'Università ed il Politecnico di Bari si prova a far diventare questo luogo un simbolo non solo per il sud ma per l'Europa e il mondo, sapendo che qui una volta l'anno ci si confronta. Insomma, a mio avviso si può fare in Puglia quello che si fa nella Silicon Valley, e anche meglio. Bisogna crederci e investire con il massimo delle energie".