Milano (askanews) - Il giardino della Triennale di Milano invaso da una serie di coloratissime versioni di Topolino, il più noto personaggio della Disney, che non ha voluto mancare all'appuntamento con la XXI esposizione internazionale dedicata al "Design after design". Monica Astuti, Chief marketing officier di The Walt Disney Company Italia, presenta così l'evento: "La mostra - ci ha detto - si chiama 'Topolino e l'Italia' ed è un omaggio, una celebrazione del nostro noto personaggio e del mondo italiano. Ci sono venti statue, interpretate da vari brand che collaborano con noi ai quali abbiamo chiesto di dare la loro interpretazione di Topolino".Tra le aziende chiamate a dare un colore alla statua di Topolino, possiamo citare marchi del design come Kartell, oppure produttori di giocattoli come Giochi Preziosi, o ancora nell'alimentare San Carlo. Le opere resteranno esposte in Triennale fino al 15 maggio, ma la loro avventura non finirà."Dopo la Triennale - ha aggiunto Monica Astuti - le statue andranno in tour per l'Italia, perché era giusto che non solo i milanesi avessero questa fortuna: Topolino è nel cuore di tutti gli italiani, per cui gireranno per l'Italia toccando le principali città e poi torneranno a Milano a novembre e il 22 sempre qui in Triennale Sotheby's batterà un'asta benefica a favore di ABIO Onlus"Nato nel 1928, Topolino, mostra ancora buona salute e la voglia di dialogare con eventi come la Triennale dimostra una certa capacità di reinventarsi ogni volta, in questo caso all'insegna della creatività nostrana, ma ovviamente anche del pop.