Rho-Pero, (askanews) - Linguine alla puttanesca, un piatto veloce e gustoso è la scelta di Vincenzo Salemme a Expo 2015. L'attore napoletano, ospite del padiglione dell'Irpinia, si improvvisa cuoco e con pochi ingredienti realizza un piatto che i numerosi presenti assaggiano con piacere. La cucina è il pretesto per una chiacchierata sul teatro e sul rapporto con il cibo. "Io non cucino - ha chiarito subito Salemme - preparo da mangiare": il suo piatto preferito sono gli spaghetti al pomodorino fresco. "Il rapporto con il cibo è inscindibile, siamo la stessa cosa, quasi mi mangerei".Salemme per l'occasione parla anche del tema di Expo: "E' bellissimo, vorrei tornare ragazzo, mi piacerebbe venire e andare in campeggio con gli amici. Nutrire il pianeta è la cosa più importante, serve energia, non consumiamo il pianeta: dobbiamo fare attenzione a non consumare l'umanità".L'attore scherza sui progetti futuri, concluso il tour teatrale in tutta Italia che a dicembre sarà al teatro Manzoni di Milano. "Io compio 58 anni, quali aspirazioni per il futuro? Io tra poco morirò. Ho solo quella di stare sotto una buona terra, che crei belle piantine che il sole illumini e mi faccia tornare nell'eternità".