Torino, (TMNews) - Ha vinto l'ultimo Festival di Sanremo con "L'essenziale", interpretata da Marco Mengoni, è un autore di successo e un cantante emergente. Roberto Casalino, nato ad Avellino e romano d'adozione, ha firmato alcuni successi della musica italiana degli ultimi anni: ha scritto a quattro mani con Tiziano Ferro, di cui è stato corista, "Non ti scordar mai di me", "Stai fermo lì" e "Novembre", interpretate da Giusy Ferreri, di cui ha firmato anche parte dell'album "Gaetana", cinque volte disco di platino, ha scritto per Emma e Nina Zilli. A Torino per le prove del concerto inaugurale del Glbt Film Festival, racconta l'emozione di Sanremo."Per me era già stata una grande vittoria quando la canzone è andata avanti la prima sera, quando si è scelto tra 'L'Essenziale' e 'Bellissima' della Nannini. Non me l'aspettavo, penso che i miei vicini abbiano capito che vivo lì perchè ho tirato un urlo".La lista degli artisti con cui sogna di lavorare è lunga. "Mi piacerebbe molto collaborare con la Pausini, con Carmen Consoli, con la grande Mina, con Elisa, mi piacerebbe scrivere una canzone per lei. All'estero con chiunque".Tra le vesti di cantante e quelle di autore non saprebbe cosa scegliere. "Sono due cose che vanno parallele, scrivo per me e alcune canzoni non le tengo per il mio progetto ma per altri artisti". Le energie ora sono concentrare sul secondo album e sui concerti: ad agosto suonerà e canterà in Brasile.