Roma, (askanews) - La grande cantante tedesca Ute Lemper - intervistata a margine dello spettacolo sulla Shoah "Tutto ciò che resta" all'Auditorium parco della musica di Roma - ha parlato della sua Germania - per quanto l'artista risieda a New York - sottolineando che nel paese di Angela Merkel la corruzione è quasi inesistente. "La Germania ha una buona immagine nel mondo e devo anche dire che la Germania è una nazione molto corretta, nel senso che non esiste quasi corruzione, in Europa è davvero singolare. Non si può certo dire la stessa cosa per l'Italia o per la Spagna o il Portogallo". Secondo l'artista, "la Germania è un paese magnifico e le persone, le nuove generazioni sono molto interessate ai diritti umani e alla equità sociale. Credo che qualcosa come l'Olocausto non potrebbe più accadere in Germania, è già vietato per legge, anche le persone hanno una grande coscienza a favore della tolleranza e contro il razzismo e l'antisemitismo".