Milano (Askanews) - Un nuovo romanzo di Jonathan Franzen uscirà a settembre del prossimo anno negli Stati Uniti e si intitolerà "Purity". Lo ha annunciato il presidente della casa editrice Farrar, Straus & Giroux, il poeta e critico Jonathan Galassi e la notizia è stata diffusa dal New York Times. Il romanzo, che arriva "solo" - per i tempi di scrittura di Franzen - cinque anni dopo "Libertà", viene presentato da Galassi come "un'epica americana multigenerazionale che attraversa i decenni e i continenti", e che ha al centro la protagonista Purity Tyler, detta Pip.La grande novità, nella carriera di colui che il Time nel 2010 ha incoronato come Grande romanziere americano, sembra essere il cambiamento di stile di Franzen, che secondo il suo editore si allontana dal "rigido realismo" per abbracciare "una sorta di vena affabulatoria". Difficile da credere conoscendo Franzen? Forse, ma a questo punto non resta che aspettare: il meccanismo della curiosità tra i lettori, di certo, è stato innescato e ora inizia il conto alla rovescia per l'uscita di "Purity".