Accolto con entusiasmo all'ultimo Festival di Cannes, dov'era l'unico film in concorso diretto da una donna, Un castello in Italia segna la terza prova da regista di Valeria Bruni Tedeschi, dopo È più facile per un cammello... e Attrici. In parte autobiografica, la storia racconta l'inizio dell'amore fra Louise e il giovane Nathan, proprio nel momento in cui la famiglia di Louise vive un drammatico declino: suo fratello Ludovic è gravemente malato e i debiti costringono la madre a vendere la grande casa di famiglia, il castello in Italia. Una commedia agrodolce, che alterna puro divertimento a momenti di autentica partecipazione, sorretta da un cast eccezionale: oltre la stessa Bruni Tedeschi, Louis Garrel e Filippo Timi, spiccano anche altri due attori italiani, Pippo Delbono e Silvio Orlando.