Nel 1955 uccise il presunto mandante dell'assassino del marito