Applausi per direttore e cast, non piace regia politica