"Toxic Jungle racconta la storia di due fratelli, legati per sempre dalla musica. Costantemente alla ricerca del loro destino e della guarigione nel cuore della Selva Amazzonica", spiega il regista che ha indagato l’esperienza del rito che ruota attorno all’Ayahuasca, una pianta sacra purificatrice da assumere attraverso un rito sciamanico nel cuore della Foresta Amazzonica. Durante la cerimonia, i canti dello Sciamano rappresentano il veicolo per compiere un viaggio di esplorazione interiore che cancella i limiti tra realtà e allucinazione, tra vita e morte.