Roma (Askanews) - Verrà proiettato in 362 sale cinematografiche italiane e poi in tv lo spot firmato dal regista premio Oscar Giuseppe Tornatore, con le musiche di Claudio Baglioni, che sostiene il valore terapeutico del cinema: a commissionarlo è stata la Onlus Medicinema per promuovere la raccolta fondi per realizzare una sala cinematografica dentro al policlinico Gemelli di Roma. La sala potrà accogliere 130 pazienti, anche non autosufficienti, e dovrebbe essere pronta dopo l'estate. Tornatore ha spiegato: "A me l'idea è piaciuta molto. Tutti quelli che amano il cinema hanno sempre capito la grande valenza terapeutica dei film". E ha rivelato una cosa personale: "C'era un ospedale a Roma che aveva un cinema, ed era l'ospedale militare del Celio. Quando io facevo il militare a Roma ho avuto una piccola esperienza lì, sono stato diversi giorni ricoverato lì, erano gionate di una tristezza inenarrabile... Programmavano filmacci, per la verità, però nonostante questo, era divertentissimo perché ti risollevava lo spirito: ti distraeva dalla routine quotidiana dell'ammalato. Quando loro me l'hanno detto, quindi mi hanno fatto vedere il progetto, con una sala bellissima. Mi è sembrata veramente un'iniziativa alla quale dare un aiuto, insomma, per andare avanti, e perché oltre alla sala del Gemelli se ne possano fare altre".