Palermo (askanews) - Potenza, immaginazione, incanto e seduzione. Torna a Palermo il suggestivo spettacolo del Teatro del fuoco, giunto alla sua undicesima edizione e divenuto un appuntamento che mira a valorizzare le ricchezze dei luoghi del Mediterraneo attraverso l'arte e lo spettacolo.

Al centro di tutto, il fuoco: un elemento coreografico basico e simbolo di vita e di energia, trasformato in uno show. Si comincia il 31 luglio nell'ex chiesa dello Spasimo, con Agricantus e focu, uno show che incrocia l'esperienza musicale della folk band palermitana - capitanata dalla vocalist Anita Vitale - con i movimenti degli artisti del Teatro del fuoco.

L'1 e 2 agosto a Villa Filippina in piazza San Francesco Di Paola, invece, andrà in scena lo show Future, spettacolo coreografico in cui si rappresenta il fuoco come metafora per la crescita delle future generazioni. Lo spettacolo sarà replicato anche il 5 agosto alle Orestiadi di Gibellina.