Milano (askanews) - Il rapporto genitori e figli si costruisce anche con il gioco, lo dicono gli esperti, ma troppo spesso nelle famiglie dove mamma e papà lavorano entambi, c'è davvero poco spazio per i momenti ludici comuni. Secondo un'indagine di Pepita Onlus e Hasbro durante la settimana in famiglia si gioca meno di un'ora al giorno. E per più di tre quarti del totale degli intervistati questa frazione di tempo non è sufficiente. A pagarne le conseguenze sono i più piccoli: solo il 15% condivide momenti di gioco comuni con mamma o papà, mentre il 22% gioca completamente da solo. Il 78% dei bambini ha dichiarato che vorrebbe avere più tempo a disposizione per giocare in compagnia dei genirori.

Per questo è stata lanciata la campagna #TempoDiGiocare per riscoprire ed esaltare la passione e la voglia di giocare in modo sano, utile e coinvolgente, lasciando da parte smartphone e televisioni per riscoprire la gioia di un gioco insieme seduti attorno a un tavolo o all'aria aperta.