Roma, (askanews) - Debutta su Fox negli Stati Uniti "Bordertown", nuova serie di animazione creata da uno degli sceneggiatori de I Griffin, Mark Hentemann, e prodotta da Seth MacFarlane.L'irriverente cartone racconta le vicende di due famiglie che vivono a Mexifornia, città del sud-ovest degli Stati Uniti, sul confine desertico tra Stati Uniti e Messico. Due famiglie - una americana, l'altra messicana - legate da una forte amicizia e dagli inevitabili conflitti culturali... Spiega l'attore Hank Azaria, una delle voci dei protagonisti: "Viviamo in una società così tanto 'politically correct' alimentata dalle reazioni in tempo reale dei social media globali, che resta poco spazio per parlare senza finire nei guai". "Qualsiasi linguaggio, nudità o violenza, o qualsiasi cosa, vanno bene - aggiunge - fino a quando non offendono nessuno o alcun gruppo di persone".Secondo l'attore, ciò che è interessante della serie tv è che va dritta al nocciolo della questione: "Credo che le serie animate siano l'unico posto, per lo meno in America, dove la gente ritiene accettabile trattare argomenti come questi", conclude. (Immagini Afp)