'Ferite a morte', una spoon river delle vittime di femminicidio