Roma, (askanews) - Secondo Ettore Scola presidente del Bif&st - il Bari International Film Festival, di cui ha presentato a Roma la sesta edizione che si svolgerà dal 21 al 28 marzo, gli altri festival non hanno una loro identità: "Il festival di Bari ha un'identità che altri festival non hanno, magari hanno disponibilità dieci volte superiori, ma non la trovano. Perché rincorrono la cronaca, la popolarità, l'afflusso particolare, senza pensare poi al pubblico e quindi escludendo, se non allontanando, comunque lasciando distratti una fetta dell'Italia e i giovani che hanno bisogno di lavoro, ma anche di allegria, di conoscenza. Questo a Bari accade, altri festival stentanto ad avere questo, non hanno un'identità e un loro pubblico".