Roma, (askanews) - Il pluripremiato jazzista Rosario Giuliani - dichiarato miglior sassofonista dell'anno nel 2010 dalla celebre rivista specializzata Musica Jazz - ha suonato in numerosissimi festival, da New York alla Russia, passando per Francia, Spagna e Israele, ribadisce che quello del jazzista è un "lavoro con molte responsabilità": "Uno degli sbagli che si fanno quando si prende in considerazione un jazzista è quello di non considerarlo un lavoro: perché per noi è una grande responsabilità salire su un palco e proporre la propria musica - ha spiegato in un'intervista nello studio di Askanews - La gente che viene ad applaudirti, a pagare un biglietto, ha il diritto di sentire qualcosa di importante, quindi tu hai il dovere di fargli portare a casa un ricordo importante di quella serata. E' proprio un dovere, di conseguenza quando hai dei doveri diventa un lavoro, una grande responsabilità".