Sanremo, (TMNews) - "Sono strafelice perché il Premio della critica è una roba straordinaria. Non potevo ricevere premio più bello. Quello che si prova dopo è un senso di liberazione, ho provato sonno, volevo andare a dormire ed è una cosa che non mi capitava da qualche giorno. Mi sono rilassato". Lo ha affermato il cantautore pugliese Renzo Rubino, vincitore del premio della critica al Festival di Sanremo, durante una conferenza stampa al Teatro Ariston. "Sono felice anche per Antonio - ha aggiunto Rubino rivolgendosi all'amico Antonio Maggio, vincitore della categoria Giovani - perché è uno che si fa un mazzo così".