Napoli (askanews) - Samantha Cristoforetti è finita nel presepe. Il maestro presepiale Marco Ferrigno questa volta ha realizzato una statuetta dedicata all'astronauta italiana dell'Esa e capitano pilota dell'Aeronautica militare che ha concluso il post-flight toiur della missione Futura dell'Asi proprio a Napoli, con un grande evento al teatro San Carlo, organizzato dal Centro italiano ricerche aerospaziali di Capua, in provincia di Caserta. In occasione dell'incontro, alla presenza di numerose autorità campane, a lei e al suo compagno d'equipaggio, Anton Shkaplerov, sono state consegnate le due statuine che riproducevano, in ogni dettaglio, le rispettive fattezze."L'ho raffigurata in tuta spaziale - ha spiegato Ferrigno - con una tazzina da caffé allegorica, in quanto lei è stata la prima a prendersi il caffé (nello Spazio, ndr), in questo caso con Napoli raffigurato sulla tazza, quindi c'era anche un po' di napoletanità".La preziosa statuina è un pezzo unico, commissionata all'artista dal Cira pochi giorni prima dell'evento e realizzata a tempo di record."Loro ce l'hanno commissionata 6 giorni prima - ha spiegato - e abbiamo fatto appena in tempo a finirla. L'abbiamo terminata domenica alle 14:30 e l'abbiamo consegnata alle 15:30 al teatro San Carlo dove lei era ospite di questo grande evento"Samantha Cristoforetti, nata a Milano e cresciuta a Malé in provincia di Trento, è molto legata alla città di Napoli, dove ha trascorso gli anni della sua formazione professionale come ufficiale pilota all'Accademia dell'Aeronautica militare di Pozzuoli, laureandosi in Scienze aeronautiche, dopo la laurea in Ingegneria meccanica, conseguita a Monaco di Baviera.