Roma, (askanews) - Donne protagoniste al TaorminaFilmFest attraverso due personaggi femminili coraggiosi e in prima linea per combattere la violenza sulle donne.Il festival cinematografico ha premiato al Teatro Antico, Rosario Dawson e Abrima Erwiah con il Taormina Humanitarian Award, premio riservato agli artisti che dedicano la propria vita anche all'impegno umanitario. La bellissima attrice statunitense, 36enne, che ha recitato in film come "La 25esima ora" di Spike Lee ha creato insieme all'esperta di moda lo Studio 189, un'impresa sociale che usa la moda come agente di cambiamento sociale, creando opportunità di lavoro e valorizzazione per le donne. La stessa Dawson ha curato la collezione artigianale Fashion Rising, lanciata nel 2013 in supporto al One Billion Rising, la più grande azione di massa per porre fine alla violenza contro le donne.Un esempio di collaborazione tra artisti, designer e artigiani attraverso la creazione di una moda più sostenibile."Questa ora è la mia vita, lo Studio è il nostro bambino, la nostra creatura, ha solo due anni e deve ancora crescere molto ed essere sviluppata. Noi lo stiamo crescendo, io, i miei amici, negli Stati Uniti, qui e soprattutto in Africa dove tutto è iniziato e dove queste cose vengono prodotte. Quest'avventura per me è un sogno perché parla di condivisione. Volevo fare qualcosa di importante nella mia vita, e questo è un motivo valido per essere al mondo".