Sanremo, (TMNews) - "E' stato bello perché ho la consapevolezza di essere qualcuno che ha vissuto un tempo meraviglioso, che sta vivendo un momento difficile come tutti i suoi colleghi ed è giusti che cominciamo a pensare a un modo in cui la musica torni ad essere importante in questo Paese".La felicità di tornare sul palco dell'Ariston con la sua musica e 44 anni di carriera alle spalle. Ron a Sanremo presenta il nuovo disco di inediti "Un abbraccio unico", il primo dopo cinque anni. In finale il cantautore porta "Sing in the rain", la canzone che ha passato la prova del voto."E' più una novità anche per me ma mi piace, è un mondo che ascolto molto e spero faccia fischiettare l'Italia, che ne ha bisogno"Nella serata dedicata alla musica d'autore presenta "Cara" di Lucio Dalla."Lucio aveva questo modo di scrivere, in una frase dice miliardi di parole tutte insieme, era la sua forza perché così riusciva a dire tante cose in una canzone. Devo stare attento a dirle tutte e a non saltarle".Nessuna ansia per la gara, piutosto tanta voglia di esprimersi."Sento l'ansia di comunicare quello che ho dentro, che non è sempre facile in un posto così: quando riesce hai vinto davvero".