Roma, (TMNews) - Apre, a Roma, il Parco "Tutti Insieme", all'interno della Tenuta della Mistica, in via Prenestina, il primo parco che permette a diversamente abili e gente comune, di viverlo tutti insieme. Un progetto che nasce da un sogno: sconfiggere la cultura della contrapposizione e della diversità.Si tratta, infatti, del primo esempio in Italia di un parco multiattività completamente fruibile anche da chi ha difficoltà motorie. Ideatori e promotori della Fondazione Parco della Mistica sono l'Associazione Nazionale Italiana Cantanti, la Fondazione Capitano Ultimo, il Consorzio Sociale Tiresia e la Cooperativa Sociale Maia.Neri Marcorè:"Questo parco è fondamentale, è un simbolo. È l'emblema di qualcosa che dovrebbe diventare la regola, mentre ora è eccezione. Ovvero un territorio che viene sottratto ai palazzinari e alla cementificazione e viene migliorato per quello che è e migliorato nel suo aspetto e fruibile da tutti".Il parco è stato dedicato a Lulù, la figlia di Niccolò Fabi e Shirin Amini, persa 4 anni fa di meningite. "Mi piace che questo parco si chiami "Tutti insieme" perchè credo che sia un messaggio preciso che sia fondamentale raccontare".