Roma, (askanews) - Asta record a New York da Sotheby's: la scultura di Auguste Rodin "Eterna primavera" è stata venduta per 20,4 milioni di dollari, una cifra mai raggiunta per un'opera dell'artista francese. Concepita nel 1884 e realizzata tra il 1901 e il 1903 da un solo blocco di marmo bianchissimo, la statua pesa circa 154 kg e misura 80 cm per 66 d'altezza e viene considerata la quinta di una serie di 10 sul tema dell'abbraccio tra due innamorati, scolpite nel marmo da Rodin.Il prezzo stimato si aggirava tra gli 8 e 12 milioni. Il record precedente per una scultura di Rodin apparteneva alla statua di bronzo Iris, la messaggera degli dei", battuta per oltre 16 milioni di dollari lo scorso febbraio."Questa è senza dubbio la più bella e quella di miglior qualità tra le sculture della serie messe in vendita negli ultimi decenni - ha detto Jeremiah Evarts, responsabile vendite per le opere dell'impressionismo e per l'arte moderna - per la quantità dei dettagli, l'incredibile lavorazione delle due figure che possiamo vedere nei capelli, nei corpi"."In particolare si percepisce la tensione tra la figura femminile, scolpita con un tocco così delicato e quella maschile, robusta e possente. E' questa tensione tra l'uomo e la donna a rendere speciale l'opera, qui viene catturata come in nessun altra scultura del genere che abbiamo mai visto".