Roma (TMNews) - Un remake che farà discutere gli appassionati. A febbraio 2014 torna al cinema "RoboCop", il famoso poliziotto-cyborg, con un nuovo look e una storia che sembra più umana, almeno a giudicare dalle prime immagini diffuse in rete. Siamo sempre nel 2028, a Detroit, come nel film dell'87 diretto da Paul Verhoeven, ma la nuova versione di José Padilha ci mostra il protagonista molto diverso, con una corazza nera e meno rigida che lo fa sembrare un agente speciale di ultima generazione. Alex Murphy, qui con il volto di Joel Kinnaman, è un marito, un padre e un poliziotto impegnato a combattere il crimine. Ma quando resta ferito, interviene la multinazionale OmniCorp con i suo mezzi avanzati, gli salva la vita e lo trasforma. Nel cast, tra gli altri, troviamo anche Gary Oldman, Michael Keaton e Samuel L. Jackson e il film, a quanto pare, si concentrerà molto sul lato umano e sui sentimenti dell'uomo-macchina. Una strategia vincente per convincere i fan dell'originale?