Roma, (askanews) - Sulle dimissioni di Gino Paoli dalla presidenza della Siae, dopo che il cantautore è stato accusato di avere evaso il fisco, la grande pianista Rita Marcotulli invita alla moderazione di fronte alle numerose critiche dirette contro l'autore di "Sapore di sale" e lancia un forte appello: "Chi non ha rubato scagli la prima pietra".L'artista, la prima donna a vincere il David di Donatello per la colonna sonora di "Basilicata Coast to Coast", ha sottolineato che purtroppo in Italia le cose non sempre funzionano bene, e la politica ne è uno degli esempi più eclatanti: "Non mi pronuncio, perchè in queste cose sì è vero ha evaso le tasse però sappiamo anche tutto quello che succede in Italia, quindi per contro a volte viene l'amarezza di vedere un paese che in fondo non funziona in tutti i versi. Quindi alla fine chi non ha rubato scagli la prima pietra perchè in italia purtroppo si vede cosa succede, no, anche in politica. Alla fine siamo tutti un po' scettici e criticare sicuramente ognuno ha le proprie colpe, non esageriamo".