Roma, (askanews) - Come da tradizione, dopo i film che hanno incassato di più nella stagione cinematografica arrivano, puntuali, le parodie.Dai produttori di "Scary Movie" e "Ghost Movie", i film che hanno preso in giro gli horror, ridicolizzandoli, campioni al box office statunitense, dal 28 gennaio arriva l'irriverente parodia della saga porno-soft più discussa di sempre, quella delle "Cinquante sfumature", di cui sono arrivate le immagini online."Cinquanta sbavature di Nero", diretto da Michael Tiddes, prende di mira il primo capitolo, l'unico al momento uscito al cinema, lo scandaloso "50 sfumature di grigio", non risparmiando però altri cult di genere che vengono citati e su cui si fa ironia, come gli spogliarellisti di "Magic Mike", e "Nymphomaniac".Gag e battute che si snodano tra improbabili giochi erotici, incontri eccentrici e situazioni paradossali.