Napoli (askanews) - Riparte da venerdì 26 giugno alle 20.30 su Sky Arte HD l programma "Camerini", giunto alla seconda stagione. Un viaggio nel mondo del teatro attraverso una serie di interviste, alla scoperta dei segreti, delle manie, dei gesti scaramantici degli attori prima di entrare in scena.Tra i primi protagonisti della seconda serie, gli attori Vincenzo Salemme e Gabriele Lavia."Io non credo nella sacralità del camerino né nell'attore che si raccoglie - ha spiegato Salemme - credo che la capacità dell'attore sia riuscire a essere lucido sul palcoscenico; non far sentire troppo il passaggio tra una cosa e l'altra. Secondo me il teatro è assolutamente parte della vita, nel mio caso la parte migliore della mia vita. Io cerco di non arrivare sul palcoscenico con questa sacralità ma nella maniera più semplice e umile possibile"."Una volta - ha aggiunto Lavia - partendo per la tournée, stavo preparando la valigia, mia figlia piccola mi portò un pupazzetto dicendo: papino questo è per te, così ti ricordi di me. Io devo aver detto delle cose molto dolci perché lei è andata di là e me ne ha portato altri e mi sono ritrovato il camerino pieno di pupazzetti. Poi faccio una raccolta di carillon, li mettevo nei miei spettacoli e poi rimanevano a me".Otto le puntate in onda in prima serata condotte ancora una volta da uno dei maggiori interpreti del teatro italiano, Marco Baliani."Appena mi metto nei panni dell'intervistatore ed entro nei loro camerini - ha spiegato - scopro la persona che sta dietro ai personaggi che fanno. Questa è una cosa molto spiazzante e conturbante, molto bella però".Oltre a Lavia a cui è dedicata la puntata d'esordio e a Salemme, protagonista della terza puntata, saranno intervistati: Vittoria Puccini con Vinicio Marchioni, Alessandro Haber e Alessio Boni, Umberto Orsini, Beppe Fiorello, Lella Costa e Lillo e Greg.