Prossima fermata: Fruitvale Station ripercorre le ultime ore di vita del ventiduenne Oscar Grant, a partire dalla mattina del 31 dicembre 2008, giorno del compleanno di sua madre, e racconta la quotidianità e gli ostacoli che il ragazzo deve fronteggiare nel tentativo di diventare una persona migliore. Il film, prodotto dal Premio Oscar Forest Whitaker e costato solo 2 milioni di dollari, è stato distribuito negli Usa dalla prestigiosa The Weinstein Company incassando oltre 16 milioni di dollari. Il film ha trionfato ai “Gotham Awards”di New York dove si è aggiudicato i due premi per cui era candidato - Miglior attore rivelazione per Michael B. Jordan e Miglior regista rivelazione per Ryan Coogler - ha vinto al Sundance Film Festival il Premio come Miglior Film ed il Premio del Pubblico, al Festival di Cannes il Prix de l'Avenir, e ha tre nominations (Miglior Film d'esordio, Miglior Attore protagonista Michael B. Jordan e Miglior Attrice non protagonista Melonie Diaz) agli IndependentSpirit Awards che si assegnano il giorno prima degli Oscar.