Roma (askanews) - Il cronista appassionato di vecchi casi irrisolti Bruno Palmieri torna in tv su Rai1 dal 5 aprile. Nella serie in quattro puntate "Una pallottola nel cuore 2" Gigi Proietti rientra nella redazione da dove partono le sue indagini: tenace, ironico, infaticabile ,percorre in lungo e largo le strade di Roma per far luce sui misteri. Proietti: "Io non credo che sarei stato, se avessi scelto di farlo, un bravo giornalista, men che meno un investigatore, semmai un investigato. E questo me lo fa piacere ancora di più il personaggio perché lo scopro, scopro un mestiere. E soprattutto, forse da sempre, il personaggio ha avuto questo spirito che lo ha animato, da giornalista di un'età non giovanile, ma che si accentua nei 'cold case' non tanto per cercare un colpevole o denunciare un colpevole, ma quanto per amore della verità".Nella seconda serie Palmieri avrà a che fare con rapporti professionali, ma soprattutto personali, che si complicano: con la compagna interpretata da Licia Maglietta, con la figlia Maddalena, con un chirurgo, Enzo Decaro, che vorrebbe operarlo per estrarre quella pallottola che tanti anni prima qualcuno ha conficcato vicino al suo cuore. E proprio dietro il mistero di quella pallottola si celerà il caso più difficile per Palmieri: quello che riguarda lui in prima persona. La verità a cui arriverà sarò molto sorprendente.