Roma, (askanews) - L'Italia è al Festival di Cannes anche con il cortometraggio "Varicella" del giovane 24enne romano Fulvio Risuleo, in concorso alla "Semaine de la Critique"Un corto di circa 15 minuti con protagonisti Giordana Morandini e Edoardo Pesce, l'Annibale dell'ultima serie de "I Cesaroni", al cinema anche con la commedia "Se Dio vuole", in cui si parla appunto di varicella, una malattia che, se presa da adulti, può essere pericolosa.Da Cannes l'attore racconta:"Il corto si chiama 'Varicella' ma diciamo che è un pretesto. Dura 15 minuti, è un dialogo in cucina tra moglie e marito che parlano del figlio e si chiedono se debba prendere o no la varicella. Ma è un po' un pretesto, perché c'è sotto tutta un'altra cosa, c'è una scaletta emotiva, è stato bello lavorare su degli appuntamenti emozionali".Edoardo Pesce ironizza sulla sua prima volta a Cannes:"Cannes sembra Rimini con il mare pulito e il red carpet, con un po' più di soldi; l'atmosfera è molto bella, internazionale, è una bella esperienza".E' attualmente sul set del nuovo film di Kim Rossi Stuart "Il centro del mondo"."E' scritto molto bene, Kim è regista e protagonista, è un film molto suo, intimista". "Il cast è molto femminile, c'è Jasmine Trinca, Cristiana Capotondi, io faccio un suo amico garagista e scacchista, giochiamo e parliamo di vicissitudini della vita".