Roma, (askanews) - Il problema della cultura in Italia non è solo un problema di soldi: ad affermarlo è il presidente nazionale dei Cavalieri del Lavoro, Antonio D'Amato, promotore del workshop "Come tutelare e valorizzare il patrimonio culturale", che si è svolto a Firenze e a cui sono intervenuti Carl Brandon Strehlke, Curatore Emeritus del Philadelphia Museum of Art, il presidente di Bnl Luigi Abete e il sindaco di Firenze Dario Nardella."I privati sono disponibili a mettere risorse sempre e comunque sotto la tutela dell'interesse pubblico ma se c'è una governance adeguata, di qualità, che garantisca che le risorse spese e investite siano destinate a progetti di qualità - ha spiegato D'Amato - e mantenuti nel tempo da professionisti in un quadro di governance trasparente e di rigore internazionale".Il video su askanews.it