Milano (askanews) - Claudio Giunta con il suo romanzo "Mar Bianco" edito da Mondadori è il vincitore della XVII edizione del premio letterario Edoardo Kihlgren Opera Prima.

"Sono molto contento e anche un po' stupito che di fronte a tre libri hanno scelto il mio, credo che la trama gialla per dei ragazzi che magari non sono ancora dei lettori raffinati possa avere avuto un certo appeal. Sono molto contento"

Il premio Kihlgren 2016 ha visto protagonisti circa 300 studenti dei licei milanesi che hanno partecipato alle tre presentazioni degli autori finalisti al Barrio's Cafè. Il presidente dell'associazione Amici di Edoardo, Rosella Milesi Saraval: "Questi ragazzi hanno dimostrato di avere un senso critico molto sviluppato e gli autori sono riusciti a creare un rapporto con i ragazzi molto diretto e spontaneo"

La cerimonia di presentazione al Museo Diocesiano di Milano è stata accompagnata dalla fisarmonica di Vladimir Denissenkov e presentata dagli attori Massimo Cirri e Lella Costa: L'augurio e la speranza che continuano a seguire questo premio e ad amare i libri, non per obbligo, ma perché leggere con questa confidenza e leggerazza dà un passo alla vita che ti porti dietro per sempre"

Durante la serata è stato premiato anche l'autore Benjamin Wood che con il suo romanzo "Il caso Bellwether" (Ponte alle Grazie) si è aggiudicato il premio speciale opera prima per una letteratura europea.