Roma, (askanews) - Wolfgang Amadeus Mozart e Antonio Salieri erano rivali, ma forse poi non così tanto, anzi collaborarono. Una cantata composta da entrambi più di 200 anni fa, che si credeva perduta, è stata ritrovata a Praga ed è stata eseguita per la prima volta dal musicista ceco Lukas Vendl .La scoperta, fatta da un musicologo tedesco presso il Museo della musica, ha un'importanza enorme. Lo spartito, su libretto di Lorenzo Da Ponte, risale al 1785 e si intitola "Per la ricuperata salute di Ophelia". Fu composto per la soprano Anna Selina Storace.Sia Mozart che Salieri musicarono due strofe. Una collaborazione che sembra smentire, o comunque attenuare, l'inimicizia e la rivalità fra i due diventata leggendaria, tra accuse reciproche di plagio e voci sulla responsabilità di Salieri nella morte di Mozart ancora giovane. Tra i compositori della cantata risulta anche un terzo nome, lo sconosciuto Cornetti. Ma gli esperti, in base al suo stile, hanno dedotto che fosse poco più che principiante.