Roma, (askanews) - La cantante romana Pilar, venuta nello studio di askanews a presentare il suo ultimo album "L'amore è dove vivo", non ama le lamentele sulla sua città e replica: "Quand'è che Roma non ha avuto un periodo speciale di invasione, manifestazioni, giubilei, santificazioni, scioperi e anche corruzioni?".Già "Cicerone - spiega - si lamentava della corruzione a Roma. Roma per me è la mia famiglia, Roma è la luce di Roma, che non ho trovato mai da nessun'altra parte e Roma per me sono i tacchi smozzicati, perché non si può passeggiare per roma con dei tacchi, vivono quelle due tre passeggiate che bastano per fare andare i tacchi dentro i sampietrini. Quindi se vedo dei tacchi smozzicati penso a Roma, con affetto", conclude.