Roma, (askanews) - "Pianeta Vegan" (Edizione Mediterranee) è il titolo dell'esordio letterario di Antonella Tomassini, blogger di Vegamami, seguitissima sui social come Tomas Tonia. Di origini pugliesi, ma romana d'adozione, Antonella è una precorritrice della dieta vegana, che ha cominciato circa trent'anni fa. Vivere in un "Pianeta vegan", dove gli esseri umani hanno smesso di mangiare cibo animale, è anche il suo sogno:

"Il titolo 'Pianeta Vegan' è stato scelto perché il veganesimo riguarda anche il pianeta. Se il pianeta è vegan, e quindi noi tutti siamo vegan, vuol dire che il pianeta è sano, ecco perché si tratta anche di energie sostenibili, di altre energie possibili che non sfruttano ciò che la natura ci offre".

Per allietare il palato, Tomassini ha iniziato a cucinare prestissimo:

"Grazie a mia madre ho iniziato a cucinare, per me è stata una scoperta bellissima quella di stare tra i fornelli, combattere con pentole, padelle farina e tutto il resto e da lì è nata la mia passione per la cucina".

Non un libro su diete o calorie, ma la testimonianza di una scelta consapevole, con aneddoti di vita e tanti consigli per chi segue o si avvicina per la prima volta alla dieta che ha eliminato gli alimenti di origine animale. Sfiziosissime le ricette:

"Ci sono le polpettine di melanzane, le olive saltarelle, le zucchine alla poverella, ricette semplicissime che anche chi si avvicina per la prima volta alla cucina vegana può trovare di una certa facilità.

Ed ecco servita la ricetta pasquale:

"I bocconcini di mais si preparano in 15 minuti, si preparano con mais, con 200 grammi di farina di riso, 100 ml di latte di riso e tante spezie, quelle che più vi piacciono - aglio, prezzemolo, cipolla - mischiate, fate dei bocconcini e poi friggete in olio di mais".