New York (TMNews) - Di male in peggio per Justin Bieber. Il cantante è bersaglio di una petizione firmata per ora da oltre 9800 persone per ritirargli la green card, il documento che consente la permanenza in Usa, ed espellerlo dal paese.La petizione è pubblicata sul sito ufficiale della Casa Bianca. Bieber era finito nei guai dopo essere stato arrestato per eccesso di velocità mentre sfrecciava su una Lamborghini gialla in Florida. Il cantante era poi stato rilasciato dietro una cauzione da 2.500 dollari. Per ottenere una risposta ufficiale, la petizione dovrebbe raggiungere le 100.000 firme entro il 22 febbraio prossimo.Dalla California c'è chi ha però lanciato una contro-petizione in difesa di Bieber: l'espulsione "è assolutamente ingiusta. Con il vostro aiuto, possiamo fermarla". Quest'ultimo testo però non ha avuto gran successo. Da sabato ha raccolto solo poco più di 400 firme.