Roma, (askanews) - Si intitola "L'amore è dove vivo" (Esordisco), il nuovo album di Pilar, all'anagrafe Ilaria Patassini, cantante romana ironica e dalla vocalità raffinata. Quindi l'amore è... "L'amore è verticale innanzitutto, ha uno stato in luogo: la risposta è 'può essere dappertutto, ma non altrove", spiega in un'intervista nello studio di askanews.Presentato all'Auditorium Parco della Musica a Roma, il disco contiene 11 tracce nate dalle musiche originali di Bungaro e dai testi di grandi nomi come Pacifico, Joe Barbieri, Sandro Luporini e altri.Pilar è anche performer e nel video di "Eternamente" lega lo chef Massimiliano Mariola, volto di Gambero Rosso Channel, a un carrello: "Non è un povero recluso, perchè dalla paura di ritrovarsi seduto, vestito da cuoco, bendato, dentro una cucina, alla fine ci guadagna", scherza.Registrato nel cuore di Napoli, l'album contiene quattro brani firmati da Pilar nei testi, tra cui "Autoctono italiano", che rivela la passione per il vino della cantante: "Il rapporto con il vino è antico. Avevo un nonno, il papà di mio papà, che da quando avevo 5-6 anni, mi versava sempre un dito di vino a pasto: lui lo prendeva sempre con l'acqua, e a me il vino non piaceva, quindi chiedevo 'ma nonno, perché tu il vino con l'acqua e io senza', e lui rispondeva 'perché io adesso non posso berlo, tu devi imparare'".Il nome d'arte è un omaggio alle origini costaricane della madre, poi c'è l'amore per l'autunno, i frutti di stagione e le perle: "Le perle sono natura, per formare le perle ci vuole tempo - dice - in realtà da tantissimo tempo mi sono affezionata a questa specie di feticcio, che credo metta eleganza anche quando stai in tutta e scarpe da ginnastica".Nell'album anche due "perle" in francese ("Forteresse" di Michel Fugain, ed "En Confidence"): "I miei maestri sono stati i miei viaggi e alcuni soggiorni parigini e in Borgogna - spiega - cantare in francese è bello perché mi fa esprimere meglio l'ironia, ma anche la melanconia, spesso".Ma non scherziamo sui vini: "Ma che domanda, che domanda, l'amore è dove vivo, quindi dov'è che vivo io? I cugini francesi li adoro, ma insomma, con le dovute proporzioni", conclude con ironia.