Milano, (TMNews) - In una carriera lunga più di vent'anni, iniziata nella natia Spagna, ha conquistato Hollywood, vincendo un Oscar e collezionando successi cinematografici. Penelope Cruz compie 40 anni. Nata il 28 aprile del 1974, l'attrice madrilena debutta al cinema nel 1992 con "Prosciutto prosciutto" di Bigas Luna. Nel 1997 incontra il regista che lascerà un segno indelebile nella sua carriera: Pedro Almodovar, che la dirige in "Carne tremula". Porta la sua firma anche "Tutto su mia madre, il film che due anni dopo le regala il successo internazionale e spalanca a entrambi le porte di Hollywood. Sul set di "Vanilla Sky", remake del film "Apri gli occhi" di Alejandro Amenabar, da lei girato nel 1997, Penelope conquista il cuore del collega Tom Cruise.Nel 2004 inizia la relazione professionale con Sergio Castellitto, che la dirige in "Non ti muovere" e "Venuto al mondo". Archiviata la storia d'amore con Cruise, c'è quella con Matthew McConaughey, conosciuto sul set di "Sahara".Due le performance dell'attrice da ricordare: sempre diretta da Almodovar in "Volver" nel 2006, e due anni dopo "Vicky Cristina Barcelona", che le fa vincere l'Oscar come miglior attrice non protagonista. Sul set trova anche il vero amore, con il collega e vecchio compagno di set Javier Bardem: si sposano nel 2010 e hanno due figli, Leo e Luna.Nel 2011 Penelope partecipa al quarto capitolo dei Pirati dei Caraibi, "Oltre i confini del mare", nello stesso anno riceve la stella sulla Walk of Fame di Hollywood, prima attrice spagnola a ottenere il prestigioso riconoscimentp. Passata la boa dei 40 anni, per l'attrice potrebbe essere in vista un nuovo traguardo professionale: fare la Bond girl nel prossimo film di 007.