Milano (TMNews) - Archiviata l'esperienza televisiva ad Amici, Paolo Macagnino si lancia nell'avventura solista con "Universi paralleli", un album di 7 brani che racconta le dimensioni parallele, musicali e psicologiche, dell'artista. A produrre il disco un nome importante, Ornella Vanoni, che ha deciso di sostenere il progetto dopo aver duettato con Macagnino nel talent show. "Lei ha creduto e crede tanto in me, nel mio progetto, nel mio modo di scrivere. Sono canzoni abbastanza orecchiabile con un respiro più esterofilo".Il bilancio dell'esperienza ad Amici, protagonista della canzone "Sopra le nuvole", è positivo: è l'inizio di un percorso, che lo distingue dagli altri cantanti del talent. "E' un programma che ti dà una popolarità assurda, ti fa duettare con grandi ospiti come Renga, Gigi D'Alessio, Ornella Vanoni, impari tante cose dal punto di vista artistico e cerchi di farti conoscere per quello che sei. È un'esperienza che consiglierei a tutti perchè ti cambia la vita, poi sta a te una volta fuori dal programma lavorare sodo affinchè tutto non finisca nell'arco di un anno. Ognuno ha fatto delle scelte e la mia è stata iniziare da un album scritto da me: le canzoni mi sono arrivate ma io ho detto no, voglio fare le canzoni mie". L'aspirazione è stare sul palco, anche in ruoli diversi ma sempre con il massimo impegno. "Io mi sento portato per questo ambito artistico, che sia presentatore, attore, musical o cantante: devo solo capire il destino dove mi porta e mi lascio trasportare".