Roma, 20 apr. (askanews) - Insignita di un premio alla carriera al Festival del Cinema di Lecce, Paola Cortellesi parla del suo secondo film di Massimiliano Bruno: "Gli ultimi saranno ultimi" è un film, prima era un racconto teatrale. Lì raccontavamo di una nottataccia di una donna incinta che perde il lavoro e minaccia il padrone con una pistola, un gesto estremo e sbagliato. Nel film racconteremo quello che a teatro non avevamo potuto raccontare, cioè tutto il prima"."Alessandro Gassmann ci sarà?" "Alessandro c'è, speravamo tutti e due da tempo di lavorare insieme, questa credo sia una bella occasione".