Roma, (askanews) - Parte da Venezia a bordo della nave scuola Palinuro la nuova Campagna di sensibilizzazione "Mediterraneo", voluta dal Wwf e dalla Marina Militare: un viaggio di 8mila chilometri di coste che in 5 tappe - dopo Venezia, Ortona, Catania, Livorno e infine Montecarlo - farà conoscere meglio agli italiani il proprio mare.L'obiettivo è svelare alle migliaia di persone che visiteranno la nave quanto il Mediterraneo faccia parte della nostra storia e della nostra identità culturale, quante bellezze ci siano da scoprire e soprattutto da difendere. Nei moli di attracco e a bordo della nave si potrà scattare un selfie accanto alla sagoma di una balenottera comune, la specie più grande del Mediterraneo e seconda al mondo. Le tappe più importanti sono sicuramente Livorno e Montecarlo, perché alle porte del Santuario Pèlagos: uno degli obiettivi della campagna estiva, che si svolge per il terzo anno consecutivo, è infatti quello di rendere l'area dell'accordo, a 16 anni dalla sua nascita, una reale zona protetta in quanto habitat principale delle balenottere comuni, capodogli e stenelle e ancora a rischio per traffico navale mal gestito e inquinamento.La campagna si svilupperà anche sui Social media: per tutta l'estate con lo slogan #myblueMed verranno postate sui profili social Wwf informazioni e immagini su specie, habitat e le tante attività di tutela messe in atto dall'associazione del panda nel Mediterraneo. Le 5 tappe saranno: Venezia (11-14 giugno), Ortona (27-28 giugno), Catania (4-5 luglio), Livorno (11-12 luglio) e infine Montecarlo (10-14 settembre).