Palermo (askanews) - Con i Carmina Buranaha preso il via la stagione estiva del Massimo al Teatro di Verdura di Palermo, nell'ambito del cartellone intitolato Summerwhere. L'orchestra, il coro e le voci bianche del Teatro Massimo hanno interpretato la celebre cantata scenica del compositore tedesco Carl Orff basata su 24 poemi medievali composti da goliardi e clerici vagantes, e ritrovati nel convento di San Benedetto in Alta Baviera ai primi dell'Ottocento.Sul podio, a dirigere l'orchestra era il maestro Daniel Kawka.La stagione al Verdura proseguirà con i grandi artisti del Flamenco e con la Taranta d'amore di Ambrogio Sparagna. Appuntamenti che aprono una finestra su tre diversi mondi, la Germania, la Spagna, l'Italia ha spiegato il sovrintendente Francesco Giambrone , ma tutti legati all'unico filo rosso della cultura popolare che diventa tradizione e rito.