Roma (TMNews) - Il Palazzo delle Esposizioni di Roma riporta alla luce l'antica civiltà etrusca attraverso la mostra "Gli Etruschi e il Mediterraneo. La città di Cerveteri", fino al 20 luglio. Quattrocento reperti raccontano la straordinaria storia di quella civiltà attraverso la storia di Cerveteri, la città a 50 chilometri da Roma che spiccò per grandezza e importanza nel Mediterraneo per tutto il I millennio a.C. I grandi scavi archeologici, dall'Ottocento ad oggi, hanno riportato alla luce una enorme quantità di oggetti e monumenti: al Palazzo delle Esposizioni sono esposti 400 reperti, tra sculture in pietra e terracotta, tra cui urne, sarcofagi e decorazioni architettoniche, vasi dipinti, vasellame in bronzo e argento e oggetti d oro. Tra tutti spicca il "Sarcofago degli sposi", appartenente al museo del Louvre, esposto per la prima volta al di fuori di Parigi. La mostra è infatti organizzata in collaborazione con il museo francese, che possiede una grande quantità di reperti ritrovati a Cerveteri. Oltre alle opere che provengono dai musei etruschi di Roma e di Cerveteri, infatti, fino al 20 luglio si potranno ammirare opere esposte normalmente in quelli di Londra, Berlino, Copenaghen e in Vaticano.