Milano (askanews) - Chiuso per 24 ore in un ascensore a chiacchierare con tutti quelli che entrano. Tutto questo all'interno di una delle più prestigiose università al mondo. Shia Laboeuf ha stupito un'altra volta con una delle sue originali performance: ha passato un giorno intero - a parte le pause per andare al bagno - chiuso in un ascensore, sempre fermo ad un piano, ad Oxford, in Inghilterra, dove era stato invitato dall'Unione studenti per una conferenza. Con lui c'erano Nastja Sade Ronkko e Luke Turner, due artisti con cui l'attore ha collaborato anche in passato.Il tempo è trascorso chiacchierando con gli studenti che hanno fatto code anche di otto ore per poter scambiare qualche parola con lui. Tutto l'evento è stato trasmesso in diretta streaming su YouTube.LaBoeuf non è nuovo a performance di questo genere. L'anno scorso rimase chiuso per 24 ore all'interno di un cinema guardando uno dietro l'altro, più volte, tutti i suoi film. Sempre ripreso costantemente da una telecamera che trasmetteva le immagini dal vivo via Web.